Attendere

“Viviamo in un’epoca in cui “attendere” è diventata una parola oscena. Abbiamo gradualmente sradicato, per quanto possibile, la necessità dell’attesa; la parola che preferiamo è ormai l’aggettivo “istantaneo”. Non abbiamo più dodici miseri minuti da dedicare a cuocere il riso nella pentola, e allora per farci risparmiare tempo è stata realizzata una versione di riso che si prepara nel forno a microonde in soli due minuti” (…)
(Laura Potter)