A volte è meglio non prendere l’ascensore

Oggi in ascensore, dal sesto al primo piano, all'uscita da lavoro.
Chiamo l'ascensore, arriva: ero sola ad aspettarlo, entro e all'improvviso arrivano di corsa e si infilano altre 3 signore… va beh, pazienza: odio gli ascensori, non ne parliamo poi s carichi di gente.
Le signore chiacchierano tra di loro, una di loro – che sembra avere 50 anni, ma in realtà ne ha tanti di meno ma se li porta troppo male, capelli disordinati, senza un filo di trucco, pelle macchiata, occhiali d'epoca, aspetto sciatto, una faccia da stronza – dice:
si, la porto all’asilo, è al secondo
(dato che non posso non sentire, qui io penso: ha una bambina che farà il secondo anno all’asilo, quindi di 4 anni circa)
– e l’altra: e si trova bene?
– e lei: sisi, si diverte, vuole stare sempre là, dice che ha una maestra che le fa ascoltare la musica
– e l’altra: allora ci sta con piacere, e l’anno scorso pure?
– e lei: è al secondo del nido, ha due anni
– e l’altra: l’hai portata presto allora all’asilo
– e lei: eh! sono stata con lei tutto il primo anno, non ne potevo più! eh! stavo impazzendo! eh! le è bastato!
– e l’altra: ah, io non ne ho voluto figli, ho fatto bene a non volerne, no no!!!
Finalmente arriviamo al piano terra… perplessa imbocco l’uscita, spero di non doverle più incontrare, mi rendo conto che esistono generi di persone della cui esistenza non avrei mai immaginato…

Annunci

12 thoughts on “A volte è meglio non prendere l’ascensore

  1. ioviracconto 27 gennaio 2012 / 11:47

    Per qualcuno (per troppi, ahimé) avere figli è un capriccio momentaneo, di cui si pentono presto, come di uno shopping compulsivo.
    🙂

    Mi piace

  2. tettesenzatesta 4 dicembre 2011 / 15:51

    Si è vero. Se non sbaglio infatti, le parole dette sono state anche "stavo impazzendo! le è bastato!"…
    Hai ragione, le parole dicono tutto. L'importante è saperle ascoltare. Nulla è mai come sembra 🙂

    Mi piace

  3. Philosofia 3 dicembre 2011 / 22:18

    TETTESENZATESTA: oppure è l'opposto: un claustrofobico ascensore ti permette di vedere le cose molto più ravvicinate e chiare, e comunque in questo caso le parole dicevano tutto

    Mi piace

  4. tettesenzatesta 3 dicembre 2011 / 16:12

    Prima di dipingere, bisognerebbe saper osservare, e un claustrofobico ascensore, non è capace di dare una prospettiva completa alla scena 🙂

    Mi piace

  5. happysummer 10 novembre 2011 / 13:12

    Ciao, ho letto ieri che probabilmente Splinder chiuderà e un po' lo temevo perché gli utenti sono diminuiti vertiginosamente… Ho anche pensato di fare una "Giornata pro Splinder", perché ho la forte sensazione che gli utenti siamo più di quelli che sembra, solo che tanti ci stanno poco e non accendono la lucina verde. Perciò tra sabato 12 e  domenica 13  colleghiamoci tutti, dimostriamo che noi siamo qui, dimostriamo il nostro attaccamento a Splinder! Che ne pensi?
    Sarebbe troppo triste se Splinder chiudesse!

    Mi piace

  6. SorVolando 20 ottobre 2011 / 05:11

    Con una mentalita' come quella, e ' sicuramente meglio che la signora in oggetto non si sia "riprodotta". Probabilmente avrebbe cresciuto un creatura infelice e trascurata. In questa nostra societa' dall'infinita burocrazia, una licenza per permettere di essere mamme non sarebbe poi male. 

    Mi piace

  7. Philosofia 18 ottobre 2011 / 09:19

    REMERON

    non c'è bisogno di guardarsi allo specchio per vedere i propri difetti, ognuno di noi secondo me ha piena consapevolezza di se stesso.

    Detto questo, non ho capito il nesso del tuo commento con il mio post.

    😦    

    Mi piace

  8. Remeron 18 ottobre 2011 / 01:58

    solitamente ci spiace gurdandoci allo specchio scorgere tutti i nostri difetti…

    Mi piace

  9. Philosofia 16 ottobre 2011 / 23:40

    RICOMINCIAMENTO

    si…e a pararsi la faccia dicendo "dipende dai punti di vista": fosse così bene  o male sarebbe lo stesso, MA NON E' LO STESSO

    😉

    BETTYBRYCE: … sarebbe una soluzione molto efficace, ma tanto nascono sempre degli altri dai neuroni slogati…

    Mi piace

  10. BettyBryce 14 ottobre 2011 / 03:50

    …ma infatti certa gente dovrebbe essere sterilizzata, secondo me.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...