Il pianto

. . .

Il pianto...

. . .

Annunci

17 thoughts on “Il pianto

  1. Philosofia 3 maggio 2007 / 14:31

    CIAO A TUTTI…VORREI POSTARE MA PURTROPPO O E’ SUCCESSO QUALCOSA AL MIO COMPUTER O A SPLINDER, PER CUI NON RIESCO PIU’ A SCRIVERE UN POST… QUANDO CERCO DI FARLO APPARE UN MESSAGGIO SCRITTO CHE BLOCCA E CHE DICE CHE LA PAGINA NON PUO’ESSERE VISTA REGOLARMENTE…NON SO COME FARE PER USCIRE DA QUESTO PROBLEMA…
    SIGH!!!!
    A PRESTO… spero!

    Mi piace

  2. ioeilmare 1 maggio 2007 / 20:02

    Non è fuori da un pò troppo questa lacrima??
    Non si può avere un tiepido sorriso??
    Luca

    Mi piace

  3. qualquna 29 aprile 2007 / 21:08

    una lacrima spesa per qualquno,
    o forse ha una profonda tristezza,
    seguirà  il sollevo,
    pensando ciao!

    Mi piace

  4. anonimo 29 aprile 2007 / 18:03

    Non so perchè ma aprendo il tuo blog al quale arrivo un pò per caso mi viene in mente la canzone che Veloso dedica ad Antonioni… “Visione del silenzio…angolo vuoto…una lettera scritta sopra un viso di pietra -e vapore”….il tuo giardino è bellissimo. Ciao 🙂

    Mi piace

  5. anonimo 19 aprile 2007 / 08:45

    Primizia di mezza Primavera!!
    su http://www.aditus.splinder.com La traduzione (by Mr. Baghetta) della prefazione di Giorgio Agamben alle poesie tradotte in francese di Patrizia Cavalli (G. Agamben Preface P. Cavalli, “Mes poèmes ne changeront pas le monde”, Des femmes, Paris 2007).

    Mi piace

  6. arciere 15 aprile 2007 / 21:26

    guardando questa foto mi è venuta in mente una poesia del “poeta di dio”, lo spagnolo Fernando Riolo. Nonostante non mi piaccia la sua “sacralità nella poesia..questa invece l’ho conservata nella mia memoria…..
    un abbraccio
    arciere

    E più grande una lacrima
    sul suolo caduta
    che tutto l’universo.

    Non pestarla
    perchè prima di seccarsi
    porta dentro il suo dolore.

    Neppure il volto pulisce:
    profonda più del sangue
    lo approfondisce incerto.

    La lacrima è un dio
    a cui il poeta ricorre per esserlo.
    Oh, lacrima che da sola in vita
    con la morte lasci il volto deserto!

    Fernando Rielo

    Mi piace

  7. gulliveriana 15 aprile 2007 / 15:40

    ciao carissima Phil, spero che quella lacrima nel frattempo si sia asciugata… o che si sia trasformata in lacrima di gioia. Spero di risentirti presto. Parlare con te è sempre una scoperta e motivo di gioia.
    Un abbraccio amica carissima
    Gulliveriana

    Mi piace

  8. woolkano 13 aprile 2007 / 21:40

    strano quella lacrima mi appartiene, è quella cui impedisco di prendere il volo e lasciarmi in pace.la trattengo dentro di me, avido e pauroso di sentirmi così ancora più solo

    Mi piace

  9. Philosofia 13 aprile 2007 / 21:23

    DEBOSTRANGE: Mandami quella foto … che ti dirò cosa ne penso! modestamente…
    Baci … e sono contenta di averti nel mio blog!

    IOEILMARE: Luca ci siete anche voi amici di splinder sempre presenti…ma per fortuna a volte i momenti difficili poi passano soprattutto se le cose si chiariscono e il sereno torna…un pò come il mare in tempesta che poi si acquieta quando il vento contrario si placa, vero? tu immagini questa metafora, ne sono sicura!!!
    Ti abbraccio e grazie della vicinanza, grazie mille per “l’aria di mare” che porti nel mio blog, per me molto importante perchè il mare è stato il mio più caro amico per molti anni della mia vita sin da quando ero bambina.

    Mi piace

  10. ioeilmare 13 aprile 2007 / 21:09

    Asciugare le lacrime da soddisfazione.
    Ritrovare un sorriso appaga comre poche altre cose.
    E’ bello sapere di avere qualcuno accanto che ci sia anche senza pronunciar parola….
    Spero di cuore che quella lacrima abbia chi l’ascolta.
    Luca

    Mi piace

  11. Philosofia 13 aprile 2007 / 21:58

    WOOLKANO: Marcello, anche lasciarla andare ti assicuro che è molto doloroso…e dopo ti senti a pezzi, soprattutto se non trovi soluzione alla causa che l’ha creata.
    Cmq sentirsi soli è tremendo, so cosa si prova dentro: conta su di me nei momenti duri, se ti va.
    Io ho sempre avuto tanta solidarietà  qui e mi ha sempre aiutato a non sentirmi sola.
    Ciao

    Mi piace

  12. debostrange 12 aprile 2007 / 21:42

    Signora architetto,
    ho visto che sei saltata sul mio profilo…

    La curiosità  ha voluto che visitassi il tuo blog e…

    urca!!!
    ah, che nostalgia, mi ricordi la mia prof
    di discipline geometriche… una grande prof…
    io facevo il liceo artistico!

    dicevo… urca! ma allora è vero,
    che come dici
    l’arte è l’essenza della tua vita…

    vedo Varese, il balletto delle forme del Bauhaus,
    Deleuze…
    sei interessante…
    fortunati quelli che ti hanno come insegnante!

    se ti può interessare,
    sabato notte su raitre, a fuori orario
    c’è”Traitè de bave et d’eternitè”
    di Isidore Isou. Strepitoso!

    Anch’io dicevo che amavo l’arte,
    a differenza delle secchione della mia classe,
    eppure uscii con 60…
    ma va beh, lasciamo perdere…

    ti linko, poi ripasso con più calma
    a sfogliare le pagine del tuo blog.
    Sarei curiosa di sapere cosa ne penseresti
    di una mia foto…

    dai mi fermo, ho già  scritto abbastanza.

    🙂
    ciao!

    Debo

    Mi piace

  13. Philosofia 12 aprile 2007 / 16:15

    Ooohopla: Stefano grazie… lo sai che il tuo abbraccio mi conforta sempre molto, sei un vero amico, sempre vicino.

    Maledetti_architetti: no… non è di gioia purtroppo…bello però il tuo pensiero, devi essere una persona positiva.

    Mi piace

  14. ooohopla 11 aprile 2007 / 14:20

    Bellissima immagine, carissima Phil…ti abbraccio forte forte..

    Stefano

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...