It’s all about me – Incomprensioni

Stasera vorrei liberarmi dell’anima…

dare un blocco al cervello

non pensare più….

Stasera vorrei annullare la mia vita

non trovo soluzioni

nè rimedi indolori

Fosse possibile passerei la gomma sopra il segno lasciato dal mio vivere:

illusioni srotolate che evaporano nella realtà

incisioni marcate da desideri irrealizzati

sogni sfumati

libertà mancata

la disperazione una iena che ormai mi sbrana ogni giorno l’anima….

Annunci

15 thoughts on “It’s all about me – Incomprensioni

  1. MrHcool 12 gennaio 2006 / 15:50

    Buffone, cosa ti manca per essere felice?
    “La Superficialità!”

    Un sorriso a te 🙂

    Mi piace

  2. alidada 27 dicembre 2005 / 21:26

    Ciao Phil :-).. come stai?.. Un abbraccio grande grande,
    Alidada

    Mi piace

  3. gulliveriana 25 dicembre 2005 / 11:05

    ti auguro un sereno natale e ti dedico una poesia di Sibilla Aleramo perchè il 2006 sia tutto ciò che desideri.

    Orgoglio

    L’antica parola che m’ero scordata

    viene dubbiosa da nubi portata.

    Orgoglio. Su cime di neve si posa,

    su fresca neve vertiginosa.

    E le nubi fan rime fra loro fra loro,

    più non v’è pianoro se non di opache

    rime.

    Orgoglio. dubbiosa tra neve e biancore

    di nubi di nubi mi guata.

    Oh squallida, oh non fatta per il mio cuore

    l’antica parola che m’ero scordata!

    Mi piace

  4. Sarahflower 24 dicembre 2005 / 12:50

    Do they know it’s Christmas?

    It’s Christmastime,
    there’s no need to be afraid
    At Christmastime,
    we let in light and we banish shade
    And in our world of plenty
    we can spread a smile of joy
    Throw your arms around the world
    at Christmastime

    But say a prayer,
    pray for the other ones
    At Christmastime it’s hard,
    but when you’re having fun
    There’s a world outside your window,
    and it’s a world of dread and fear
    Where the only water flowing
    is the bitter sting of tears
    And the Christmas bells that ring there
    are the clanging chimes of doom
    Well tonight thank God it’s them
    instead of you

    And there won’t be snow in Africa this Christmastime
    The greatest gift they’ll get this year is life(Oooh)
    Where nothing ever grows
    No rain or rivers flow
    Do they know it’s Christmastime at all?

    Here’s to you raise a glass for everyone
    Here’s to them underneath that burning sun
    Do they know it’s Christmastime at all?

    Feed the world
    Feed the world
    Feed the world
    Let them know it’s Christmastime again

    Feed the world
    Let them know it’s Christmastime again

    buon Natale.
    con affetto

    sara*

    Mi piace

  5. minstrel 23 dicembre 2005 / 07:59

    Un passaggio veloce, sotto lo splendido commento dell’amico Rob, per farti i giusti auguri di un Natale… di un periodo, sereno. Di pace.

    Yours

    MAURO

    Mi piace

  6. Nonostantetutto 22 dicembre 2005 / 20:25

    il tuo inguaribile ed inconfondibile ottimismo … vorrei fare di più …

    frasi fatte sono:

    Nello spazio

    – solo toccando il fondo si può risalire

    Nel tempo

    – neanche la notte più nera potrà impedire al sole di nascere

    – domani è un’altro giorno (cinefilo)
    – passerà (mia madre)

    Nel fisico

    – quello che non mi uccide mi rende più forte (credo Nitche)

    Geografica

    – bisogna passsare negli stretti per arrivare negli oceani (mio fratello)

    Filosofica

    un giorno rideremo di tutto questo

    Quello che voglio dire non ha parole come vedi e come ho dimostrato … le parole ci sono ma non portano sollievo alle anime

    ma l’intensità di un sentimento e di una fede sono una luce

    è per questo che amo tanto i fari

    e forse il cinema

    anche quella del proiettore è una luce.

    3 giorni al Natale.

    Auguri Phil a te ed a Ila

    Rob.

    Mi piace

  7. marcofracassa 22 dicembre 2005 / 11:36

    Uno splendido Natale per Te e per la tua famiglia assieme a Buon Anno 2006.
    Marco. Un bacio alla piccola Ila. 😉

    Mi piace

  8. Volomagico 22 dicembre 2005 / 01:40

    immergersi nel nulla, se vogliamo è un po tornare alla nostra vera “casa” …fondersi nel tutto

    Mi piace

  9. sulfureo 21 dicembre 2005 / 21:13

    Sempre intenso il tuo blog e profonde i tuoi versi.
    Volgi lo sguardo là dove il cielo è libero e troverai risorse infinite.
    Ciao e buon Natale

    Mi piace

  10. minstrel 19 dicembre 2005 / 10:44

    Le “soluzioni” alle angoscie non sono mai “rimedi indolori”, ma la consapevolezza dell’impossibile onnipotenza umana è il primo passo verso un giusto cammino di redenzione con sé stessi e il mondo circostante.

    Per quanto possa essere importante “noi” ci siamo, ma confido che tu abbia persone FISICHE accanto a te che ti aiuteranno in questa prova (siamo sempre sotto esame…).

    Corrado, a par mio artista è una persona che SENTE DI DOVER DIRE qualche cosa e trova il suo MODO MIGLIORE PER DIRLA.
    Questo componimento straziante (assolutamente straziante!) è un esempio delle mie vacue parole soprastanti.

    Mi piace

  11. ooohopla 18 dicembre 2005 / 09:00

    Cara Phil,

    Sono versi davvero molto molto intensi, ricchi di immagini efficacissime e mai banali, anche nelle scelte lessicali. La struttura poi è così misurata che il dolore sembra incanalarsi nella forma stilistica, così precisa e felicemente risolta nella chiusa, che ritorna, in un percorso circolare, sull’anima dell’incipit. Questi versi, insomma, per rispondere anche a Corrado, dicono nel modo migliore l’artista che sei, cioè una persona che interpreta la realtà attraverso la sua cultura rielaborandola.

    Grazie e un abbraccio

    Mi piace

  12. corrado 17 dicembre 2005 / 09:44

    bella questa poesia, anche se ci scorgo una velata angoscia.
    è raro che mi capiti di incontrare una persona che si definisce ‘artista’… volevo chiederti: cos’è secondo te che può fare la differenza in una persona, per poter dire senza tema di smentita ‘quella persona è un(‘)artista?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...