Macbeth

A volte c’è chi ti vuol far apparire la vita così…

….”Macbeth: Domani,  poi domani, poi domani: così da un giorno all’altro, a piccoli passi ogni domani striscia via fino all’ultima sillaba del tempo prescritto; e tutti i nostri ieri hanno rischiarato, a degli stolti, la via che conduce alla polvere della morte.

Spengiti, spengiti, breve candela! La vita non è che un’ombra che cammina; un povero commediante che si pavoneggia e si agita, sulla scena del mondo, per la sua ora, e poi non se ne  parla più; una favola raccontata da un idiota, piena dirumore e di furore, che non significa nulla…”.

(Estratto dal Macbeth di William Shakespeare)

Annunci

28 thoughts on “Macbeth

  1. arciere 20 settembre 2005 / 10:46

    … sperando di rillegere presto altre tue cose…nel frattempo mi sono “spulciato” tutto il blog…e rinnovo la mia impressione positiva 🙂

    Mi piace

  2. anonimo 16 settembre 2005 / 00:29

    vista la pesantezza della pagina, nel frattempo vado al bar. forse al mio ritorno si sarà aperta…

    Mi piace

  3. Zaccaria 13 settembre 2005 / 17:54

    Ma la vita può essere molto ironica. Ai limiti del sopportabili in alcuni casi ovviamente. Ma a saperla interpretare. Zac

    Mi piace

  4. Cosette 13 settembre 2005 / 00:31

    Phil, tutto bene? lo sai che ti sono sempre vicina.
    Aggiorna presto il tuo blog, è sempre bello vedere le splendide immagini e leggere le belle
    cose che scegli…
    Un abbraccio forte forte, Cosette

    Mi piace

  5. arciere 9 settembre 2005 / 10:56

    bhè bello ogni tanto imbattersi in un blog del genere..
    a presto da un divoratore di libri 😉
    Arciere

    Mi piace

  6. Sarahflower 8 settembre 2005 / 16:39

    E ti devo rispondere ancora..

    perdono, chiedo perdono.

    sto finendo le ultime cose per scuola
    (lunedì si ricomincia, groppo allo stomaco e nausea. bene.)

    passa sul mio blog, se ti va.

    (abbi pazienza..ti penso..)

    :**
    il prima possibile.
    Sara

    Mi piace

  7. Cosette 7 settembre 2005 / 21:47

    ciao carissima, come va?
    ti sono sempre vicina…
    baci Cosette

    Mi piace

  8. Nonostantetutto 7 settembre 2005 / 01:02

    ma perché non vedo più un sacco di belle foto? Che succede?

    Phil che succedeeeeeeee?

    Rob.

    Mi piace

  9. sulfureo 1 settembre 2005 / 21:12

    W.Shakespeare scruta la perpetua ambivalenza dei sentimenti dell’animo umano, il costante fluttuare tra il sublime e l’infimo della vita morale.
    Qui sta il gioco sottile metafisico o tragico della vita.
    E tu sai come non mai, indurre al nudo l’animo umano.
    Sempre profondi e avvincenti i tuoi post.
    Ciao

    Mi piace

  10. DocHuge 1 settembre 2005 / 15:25

    Ciao Philosofia…
    Sempre testi e immagini che portano alla mente pensieri profondi…
    Io sono tornato al lavoro e scontro con la “pochezza” che mi circonda, ma almeno i blog mi aiutano…

    Parlare (scrivere) di libri è stato un piacere… non potevo non continuare ^___^

    A presto

    Mi piace

  11. lefoujumeau 1 settembre 2005 / 02:18

    Cara Phil, di dubbi, Tu, non dovresti averne. La certezza del tuo splendore illuminerebbe chiunque. Ogni persona ha gloria e fango, luce ed ombra, ma se permetti, la maschera è poco riparo dal bagliore. Dai, per non perdere l’abitudine, ti lascio qualche strofa. A presto.
    Sole, silenzio, fiato
    Come questa Terra senza profondità 
    Ti porta dentro il respiro
    E ti senti ancora più, sempre più piccolo!
    Venderò l’anima, colorando il nero dell’orizzonte
    Venderò l’anima, sto morendo, morendo di solitudine
    Venderò l’anima, forse questo è un sogno, forse un mare
    Dove perdersi per ritrovare
    Le ali del cielo, ali del cielo!
    Venderò l’anima
    Ridono di me!
    Ridono di me!
    Delle mie ali, ali di cera
    Ridono di me!
    Delle mie ali, ali di cera
    Litfiba – Ballata

    Mi piace

  12. ooohopla 31 agosto 2005 / 15:36

    Cara Phil,

    Grazie davvero tanto di tutti questi tuoi contributi così ricchi!! Shakespeare ha sempre la straordinaria capacità di rappresentare concretamente anche il più impalpabile dei sogni..e tra questi, per lui e per noi, c’è anche la vita. Nota quanto sia moderna questa tensione tutta barocca per il tempo che passa!! un saluto caro!! 🙂

    Mi piace

  13. Sarahflower 31 agosto 2005 / 09:52

    una visione molto felice insomma 🙂

    Un bacio, ti abbraccio forte.

    Sara

    Mi piace

  14. ruckert 30 agosto 2005 / 17:38

    bastano poche parole per capire la grandezza di shakespeare, perché riescono a scuotere anche il più indifferente.

    Mi piace

  15. quoyle 29 agosto 2005 / 15:30

    Ma noi sappiamo che non e’ cosi’ e lo sapeva anche Shakespeare:-)
    Ciao

    Mi piace

  16. anonimo 29 agosto 2005 / 11:13

    Un regalo per questo tuo blog: una poesia di uno tra i poeti che amo di più. Ciao
    Cadmo
    (http://cadmo.blog.tiscali.it/)

    La vita non è uno scherzo.
    Prendila sul serio
    come fa lo scoiattolo, ad esempio,
    senza aspettarti nulla
    dal di fuori o nell’al di là.
    Non avrai altro da fare che vivere.

    La vita non é uno scherzo.
    Prendila sul serio
    ma sul serio a tal punto
    che messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,
    o dentro un laboratorio
    col camice bianco e grandi occhiali,
    tu muoia affinché vivano gli uomini
    gli uomini di cui non conoscerai la faccia,
    e morrai sapendo
    che nulla é più bello, più vero della vita.

    Prendila sul serio
    ma sul serio a tal punto
    che a settant’anni, ad esempio, pianterai degli ulivi
    non perché restino ai tuoi figli
    ma perché non crederai alla morte
    pur temendola,
    e la vita sulla bilancia
    peserà di più .
    (Nazim Hikmet)

    Mi piace

  17. anonimo 29 agosto 2005 / 09:26

    E’ bellissimo il tuo blog, bello avventurarsi in lui.
    Cadmo (designer che condivide con te l’amore per l’arte e la poesia)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...